Hallacas venezuelane

La Hallaca è un piatto che rappresenta l’incontro delle culture indigena venezuelana ed europea.
Dalle foglie che la ricoprono ai dettagli che adornano il soffritto di carni, spezie e frutti che, al momento dell’apertura dell’involucro, dopo la lunga cottura si sprigiona il tipico profumo del Natale venezuelano e decora la tavola di ogni pranzo natalizio.
Ingredienti per lo stufato per il ripieno:
1 Kg. Arrosto di maiale tagliato a pezzetti
2 Kg. di carne di manzo tagliata finemente
2 Kg. di petto di pollo tagliato a pezzi
½ Kg. di pancetta affumicata a pezzetti
1 ½ Kg. di cipolla tagliata a pezzettini
½ Kg aglio porro
½ tazza di capperi
1 Kg. di peperoni rossi

Ingredienti per le decorazioni del ripieno:
½ Kg. di peperoni rossi tagliati a listarelle
½ Kg. pancetta a pezzettini
½ Kg. cipolla a cerchi
200 gr di capperi
400 gr di olive nere
½ Kg. di uvetta

Le foglie

50 pezzi di foglie di plátano 30×30 cm.
50 pezzi di foglie plátano dimensioni 20×20 cm.
Un gomitolo di filo per alimenti

Ingredienti per l’impasto:
1 kg di farina di mais
2 l d’acqua
2 cucchiai grandi di brodo

Per la preparazione guardate il video con Ross Vargas (Venezuela)

 

“La migliore Hallaca la fa mia madre” dice una nota canzone natalizia venezuelana. Quando si presenta questo piatto
natalizio, è importante sottolineare che la preparazione varia a seconda della geografia del paese.
Nel levante, negli stati di Sucre, Nueva Esparta, Anzoategui e Bolívar, oltre agli ingredienti tradizionali, lì, al posto
della carne di manzo o di maiale, si usa il pesce, un tipo chiamato cazón: una specie di piccolo squalo, e come
decorazione aggiungono fette di patate e di uova sode.
Nella regione del Zulia soprattutto a Maracaibo allo stufato e all’impasto si aggiunge “papelon” o zucchero grezzo grattugiato per rendere il gusto agrodolce. Nella zona meridionale del lago di Maracaibo, lì l’impasto di mais è sostituito con un impasto che si ricava dal platano verde.
Mentre nei Llanos, la zona geografica che corrisponde agli stati di Apure, Barina, Guarico, Cojedes e Portuguesa, tra gli ingredienti le Hallacas avranno i piselli e le carote.
Un’altra zona del paese dove la ricetta ha una variante è nelle Ande, negli stati di Táchira, Mérida e Trujillo, il ripieno si prepara crudo e agli ingredienti che ho già citato aggiungono ceci, cipollotti e patate.
La ricetta qui spiegata è la ricetta della capitale del paese, la ricetta caraqueña.

by m.barragán